PS 1 – 3 – 5 “GUSPINI – MONTEVECCHIO”

[featured_image]
Scarica
Download is available until [expire_date]
  • Versione
  • Scarica 36
  • Dimensioni file 313.51 KB
  • Conteggio file 1
  • Data di Pubblicazione 16 Giugno 2018
  • Ultimo aggiornamento 23 Luglio 2018

PS 1 - 3 - 5 "GUSPINI - MONTEVECCHIO"

PROVA SPECIALE PS 1 – 3 – 5 “Guspini – Montevecchio”

Sabato 23 Giugno 2018 Chiusura alla ordinaria circolazione, della strada Provinciale 66, dalle ore 11:00 alle ore 19:00 circa

La prova e quella che meglio caratterizza il Rally nel contesto del parco Geominerario, arrivando da Guspini il parcheggio è consentito circa Mt. 350 prima dalla partenza della prova speciale, percorrendo la SP 66 nella direzione Guspini - Montevecchio, parcheggiando a DX della stessa strada Provinciale, nelle  pertinenze della ex ferrovia mineraria, che le corre a fianco.

La Prova Speciale da ripetersi tre volte, si caratterizza per la variazione della tipologia di percorso, con inizio nella Strada Provinciale SP 66, di fronte alla grande scritta Muraria “Miniera di Montevecchio” posta all’altezza del Villaggio Sciria,

La prova inizia in un tratto largo e rettilineo di circa 500 Mt. Dove le auto potranno “scaricare” la loro potenza, alla stregua di una partenza in autodromo, ma ben presto la “Musica Cambia”, con una secca deviazione a destra ed ingresso dal grande cancello, nella pertinenza della miniera di “Piccalina”, dove il tracciato per circa 700 Mt. si restringe notevolmente, con carreggiata di Mt. 3,00, che si snoda parallelo alla provinciale, ma con andamento notevolmente tortuoso, con quattro “tornatini” stretti in salita, da affrontare con precisione ma in scioltezza, senza forzare troppo “la meccanica”, evitando repentini sottosterzi, che potrebbero rivelarsi compromettenti per i semiassi delle auto . Molto interessante per gli spettatori la visione di questo tratto di percorso stando comodamente sulla platea della strada provinciale, che corre parallela al percorso di gara.  La prova prosegue con una secca deviazione a DX all’uscita del 2° Cancello della miniera, che immette nella Strada Provinciale, proseguendo per circa 1,9 km, con andamento misto veloce in salita, intervallato da bellissimi tornati da affrontare con motore a pieno regime, al limite della tenuta laterale,  (parziale controsterzo).  Terminato il tratto “pistaiolo” della prova. All’ingresso del borgo di Montevecchio, esattamente di fronte al palazzo della direzione Mineraria, sarà approntato un forte rallentamento con New Jersy, che obbligheranno i concorrenti ad un forte rallentamento imponendo una importante deviazione, prima dell’ immissione in senso antiorario nella Via Vitt. Veneto, strada comunale che si snoda per Mt. 700 in tutto il perimetro del borgo. Tutta la zona centrale del borgo ed in particolare l’area del Piazzale Rolandi, con vari punti di accesso e vari spunti per la visione del percorso, risulta di ottima fruibilità e si presenta l’ideale, arrivando per tempo, per sistemarsi ed assistere ai tre passaggi delle auto, potendo contare anche sui servizi forniti dai due punti ristoro. L”uscita” dei concorrenti dal borgo, avviene attraverso un beve tratto di strada sterrata di circa 200 Mt., (l’unico di tutto il percorso),  che consente di immettersi nella Provinciale 68, per Arbus. Il percorso prosegue per circa 1,500 Km. con andamento velocissimo, da affrontare con la massima attenzione alle traiettorie, “pelando” le tangenti delle curve, sfruttando tutta la larghezza delle due corsie sino al bordo esterno della platea stradale, sino a raggiungere “in Apnea” le case dell’ ex villaggio Righi cove è previsto il fine prova Speciale.

Il borgo di Montevecchio può essere raggiunto, specialmente per chi proviene dal Nord dell’isola, anche senza incorrere nelle limitazioni orarie, percorrendo la SP 65, passando da Sant. Antonio di Santadi, proseguendo in direzione Torre dei Corsari, seguendo le indicazioni stradali per Montevecchio, Al contrario il transito ordinario sarà precluso nel tratto Arbus (periferia paese) Monevecchio , dalle ore 14,00 alle ore 21,30, per evitare ingorghi di auto in prossimità del controllo Stop della Prova Speciale, in quanto nella strada provinciale non vi sono spazi o deviazioni ove indirizzare eventuali auto di spettatori.